STUDIO DI DIETOTERAPIA E NUTRIZIONE UMANA

Esperto in Nutrizione Oncologica

Alcol

L’alcol è un nutriente ad alto contenuto energetico, un grammo di alcool apporta 7kcal. Non si puo’ parlare di fabbisogno di alcol, in quanto non risponde ad una esigenza specifica dell’organismo, ma come altri principi nutritivi concorre alla copertura della spesa energetica giornaliera; infatti il corpo umano è in grado di far fronte senza danni all'assunzione di alcol, solo a patto che questo non superi una certa quantità, poiché  il suo abuso è particolarmente pericoloso in quanto non solo distoglie il fegato dalle sue funzioni essenziali, ( un solo bicchiere di vino da 150 ml  impegna il fegato per circa due ore ) provocando dannosi squilibri nutritivi e seri rischi di malnutrizione, ma crea problemi di dipendenza e di tossicità, con gravi complicazioni morbose a carico del fegato, del pancreas, del sistema cardiocircolatorio, dello stomaco, del sistema nervoso e aumenta il rischio di sviluppare tumori. D’altro canto chi sta bene, gode di buona salute, e desidera concedersi il piacere del consumo di bevande alcoliche, può farlo, purché in misura moderata ed accorta; l’alcol puo’ avere effetti benefici sui processi digestivi e sembra inoltre svolgere un'azione protettiva grazie alla presenza del resveratrolo ( vino ) una sostanza ad azione antiossidante. Bisogna inoltre ricordarsi di usare particolare attenzione  nel suo utilizzo in certe fasi della vita come nell'infanzia, durante la gestazione, l'allattamento e nell'anziano, dove  il metabolismo dell'alcol è rallentato in maniera rilevante, ed è perciò consigliabile una sua riduzione.

 

L'alcol è un piacere non una necessità.

                         ©2014    Dr. Marco Sellitti - Nutrizionista | Studio : Via A. Lincoln, 172 - 81100 - Caserta - Aversa | Tel.  3295450355